Ricerca news

mercoledì 13 maggio 2015

Lavoro per i disabili in birreria: «C'era un patto per assumerli»

NERVESA - Ha spedito una relazione in Regione per opporsi alla cancellazione del finanziamento. Bruna Milanese, presidente della cooperativa Ca’ della Robinia, considera immotivata la polemica che ha travolto la coop accusata di aver incassato 3 milioni per una struttura per disabili che oggi ospita una birreria. E svela gli accordi presi con i gestori del locale: «Si erano impegnati contrattualmente ad accogliere alcuni soggetti svantaggiati». Poi però, sostiene la Milanese, tutto si sarebbe fermato davanti a un iter burocratico farraginoso. 

Continua ... Lavoro per i disabili in birreria: «C'era un patto per assumerli»

Nessun commento:

Posta un commento

Ricevi le notizie via e-mail - Inviaci il tuo indirizzo